Chi siamo

Dall'inizio ad oggi

La nostra storia

L’Associazione Nucleo Volontariato e Protezione Civile Falchi della Rovere OdV nasce il 14 aprile 2005, ed è composta inizialmente da 15 volontari che costituiscono le basi di quella che è tutt’ora, una delle più importanti associazioni di Protezione Civile della provincia di Ancona, al punto da arrivare a quasi 90 volontari. 

Nel giugno del 2005, con decreto 22/1GE4587 i Falchi della Rovere vengono inseriti nel Registro Regionale delle Organizzazioni del Volontariato e a fine ottobre del medesimo anno, vengono iscritti nel registro nazionale delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, con protocollo DPC/VRE/0054297.

Con il passare degli anni, l’associazione cresce di numero e inizia a acquistare mezzi ed attrezzatura, e nel contempo, aumenta la propria capacità professionale e tecnica, venendo chiamata ad intervenire negli anni, in un gran numero di emergenze locali, regionali (alluvioni, emergenze idrogeologiche) e anche nazionali (come il terremoto dell’Aquila, delle centro Italia, e anche in Emilia). 

Il Nucleo Volontariato e Protezione Civile Falchi della Rovere ha altresì contribuito a formare il Gruppo Comunale di Protezione Civile cittadino, ed è membro fondatore della Consulta di Protezione Civile di Senigallia, che ha diretto fino ad ora. 

Inoltre, la grande esperienza e la conoscenza del territorio dei volontari dei Falchi della Rovere, ha permesso di creare il piano di emergenza comunale redatto dall’amministrazione Comunale.

default

Oggi

Statuto

Lo Statuto esprime formalmente e solennemente i principi fondamentali che riguardano l'organizzazione e l'ordinamento dell'Associazione Nucleo Volontariato e Protezione Civile "Falchi della Rovere" .

Regolamento

Il presente Regolamento e Codice Etico specifica per iscritto quelle che sono le regole interne, i principali compiti operativi del Gruppo, le norme di comportamento degli aderenti e le modalità organizzative che ogni volontario deve seguire.

Organigramma

Francesca Castellani

Presidente

Michele Castelli

Vice Presidente

Giuseppe Farina

Coordinatore

Pierino Minardi

Tesoriere

Sara Mallucci

Segretaria

Consiglieri

Marco Ciccolini

Enrico Turchi

Mauro Massi

Alessandro Sartini